Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

IC Papa Giovanni XXIII

IC Papa Giovanni XXIII

Imparo e mi diverto

Grazie Umberto … Ciao!

Ad una scuola fatta di bambini e insegnanti sicuramente mancherà tantissimo un bidello speciale quale è stato per noi Umberto.

Un collaboratore sempre disponibile che era parte della nostra grande famiglia scolastica.

Una vita passata tra aule, banchi, centinaia di fotocopie, campanelle da suonare, oggetti da aggiustare …

Se alla scuola serviva qualcosa lui si attivava…

Gli insegnanti erano giù di corda? Lui arrivava con la torta della moglie Gigliola …

Servivano cancellini? Gigliola li confezionava per tutti.

Era ora di animare le festa di fine anno? Si trasformava in dj o cantante, portando la propria strumentazione, accompagnato dalla figlia Manuela…

Prima delle feste natalizie sentivamo dei colpi di martello provenire dal cortile: era lui, che sfidando le intemperie allestiva il grande presepe.

Per qualsiasi emergenza o richiesta straordinaria, al di là dell’orario, Umberto accorreva prontamente per cercare di risolvere il problema, ma attenzione a non farlo arrabbiare: era un inguaribile brontolone, burbero fuori ma tenero dentro.

Un uomo onesto, capace nel suo lavoro e nel rapporto con la gente, punto di riferimento per bambini, insegnanti e genitori.

Rimarrà nel cuore di molte famiglie Saviglianesi che per un motivo o per l’altro ricorderanno con affetto il loro bidello Umberto. 

Era attento alle necessità e ai bisogni di tutti i bambini, in particolare dei più fragili, con i quali sapeva instaurare un rapporto speciale: entrava nei loro cuori con una carezza, con un sorriso, con una battuta affettuosa o un dolcetto, li conquistava e non li abbandonava più, in un rapporto di reciproco affetto.

Ecco, questo è stato per noi UMBERTO.

Caro Umbi, ci mancherai tantissimo: lascerai un grande vuoto nella nostra scuola.

Continua a vigilare su di noi, sui tuoi bambini e suona la campanella per noi con tutti i bimbi speciali che sono già lì con te.

Quelli di Borgo Pieve