Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l’utilizzo dei cookie.

IC Papa Giovanni XXIII

IC Papa Giovanni XXIII

Imparo e mi diverto

Docenti in Erasmus!

Logo programma earsmus

Un’ultima settimana di agosto decisamente stimolante per un gruppo di docenti dell’IC Papa Giovanni XXIII. Tre docenti della scuola primaria (Alessandra Cattolico, Cristina Mussano e Valerio Ariaudo) e tre della scuola secondaria (Maria Beatrice Giansana, Davide Talarico e Irene Ghio) hanno seguito un corso d’aggiornamento in Germania, a Berlino. Il corso, che si è tenuto in lingua inglese dal 23 al 28 agosto (per un totale di 30 ore) presso l’ente Europass, ha avuto come tematiche le nuove metodologie di gestione della classe, di valutazione e di creazione di attività motivanti per gli studenti. I docenti hanno potuto confrontarsi con colleghi polacchi, austriaci, bulgari e croati, sia durante le lezioni sia durante le visite dei numerosi luoghi di interesse storico e culturale della città e della vicina Potsdam. Alcune immagini al link: https://padlet.com/icsavigliano/berlin2021 

L’insegnante Valentina Brunetti della scuola primaria ha invece seguito il corso “CLIL essentials for primary teachers”, di 30 ore, col progetto Erasmus Langa4kids in Estonia, a Tallin. Il CLIL è un approccio educativo innovativo che consente agli studenti di imparare a fare le cose piuttosto che conoscerle soltanto, concentrandosi sia sul contenuto che sul linguaggio. Tale approccio prevede l’apprendimento di materie come storia, geografia o altre, attraverso una lingua di comunicazione. In tale contesto si migliora l’apprendimento delle lingue oltre che delle varie materie e si sviluppa un atteggiamento positivo nella predisposizione all’apprendimento di una lingua straniera. 

Già nei mesi di gennaio e febbraio le insegnanti Debora Girard (della secondaria) e la stessa Valentina Brunetti avevano frequentato il corso di aggiornamento “Teaching through drama”, organizzato dall’associazione Creating Ground CIC di Londra. Le lezioni si erano tenute in modalità online per sei settimane e, attraverso l’interazione dei partecipanti, provenienti da diversi Paesi, hanno fornito spunti interessanti per l’utilizzo della recitazione e del gioco nelle lezioni di lingua inglese. 

Queste attività rientrano nel progetto europeo Erasmus+ a cui l’Istituto partecipa e che, dopo alcuni posticipi e modifiche dovuti alla situazione pandemica, nel corso dell’anno scolastico 2021-22 dovrebbe vedere altri docenti impegnati in esperienze simili (corsi d’aggiornamento e visite di scuole straniere). Le prossime attività previste per l’autunno sono una visita virtuale da parte di alunni di diverse scuole europee, che si collegheranno con alcune classi dell’Istituto per una reciproca conoscenza. Per il momento, infatti, per gli alunni sono possibili soltanto collegamenti a distanza, ma si spera di poter tornare presto alle mobilità in presenza anche per loro: all’inizio del progetto, nel gennaio 2020, un gruppo di alunni dell’Istituto trascorse una settimana in una scuola inglese, e dopo il lungo stop il desiderio dei docenti del nostro Istituto è quello di dare l’occasione ad altri gruppi di alunni di vivere un’esperienza simile nelle altre scuole partecipanti allo scambio.